Angera

Piccolo borgo situato lungo le coste del Lago Maggiore, Angera richiama visitatori per la bellissima Rocca Borromea, l'antico centro storico e i paesaggi naturali.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

Romantica cittadina adagiata lungo le cose del Lago Maggiore, Angera è la meta perfetta per una gita fuori porta all’insegna di storia, arte e natura. Da un lato si trovano le placide acque del Lago, mentre dall’altro svettano le Prealpi Lombarde che si riflettono nel Lago creando un paesaggio davvero pittoresco.

Sin dal tempo dei romani la città era considerata un importante centro fluviale che metteva in collegamento la Gallia Cisalpina con la Rezia ed era luogo di transito di materiali come il legname dei boschi dell’Alto Verbano che era usato nella costruzione di diversi edifici sia a Milano che nei territori circostanti. Data la posizione strategica della città, nel XIII secolo qui è stata costruita dai Visconti la famosa Rocca di Angera che trovandosi su sperone di roccia che domina il Lago permette di osservare e dominare dall’alto gran parte del territorio.

Ora Angera è una cittadina conosciuta non solo per la sua bellissima Rocca ma anche per il suo borgo antico e per i magnifici paesaggi circostanti. Gli amanti della natura possono visitare la collina di San Quirico, ricca di sentieri e di vigneti oppure prendersi del tempo per visitare l’Oasi della Bruschera, un’area naturalistica dove è possibile incontrare numerose specie di flora e di fauna. Grazie alle diverse opportunità Angera è una meta in grado di regalare un soggiorno all’insegna di storia, natura e relax.

Cosa vedere ad Angera

Per le stradine del centro di Angera e nelle sue frazioni è possibile visitare il cosiddetto Museo Diffuso, ovvero più di 50 siti di interesse che si trovano a cielo aperto tra borgo, periferia e frazioni. In particolare, via Mario Greppi è la strada pedonale che attraversa il cuore della città e si sviluppa sul tracciato dell’antica via romana Mediolanum Verbannus, che collegava la città di  Milano al lago. Qui si trovano numerose botteghe, storici negozi, ristoranti e diversi siti di interesse. Da non perdere anche una passeggiata presso il lungolago di Angera dove si trovano estese aree verdi note come “i pratoni”.

Chiesa Parrocchiale di Santa Maria Assunta

La prime notizie di una Chiesa dedicata a Santa Maria Assunta risalgono attorno al XIV secolo quando si sa che un edificio religioso era stata costruito sui resti di una necropoli paleocristiana. Nel tempo poi la chiesa è stata oggetto di diversi rifacimenti che ne hanno cambiato completamente l’aspetto. La chiesa è stata realizzata in pietra d’Angera con una facciata rifatta all’inizio del Novecento che ha però mantenuto una lunetta, affrescata con l’Assunzione della Vergine, risalente alla fine del XVI secolo.

L’interno vanta tre navate affrescate nel Novecento da Enrico e Edoardo Volonterio e custodisce un antico battistero del XVIII secolo. Di grande pregio anche le due statue in pietra d’Angera che raffigurano San Pietro e San Paolo. Vicino all’altare, invece, si trova un pulpito ligneo realizzato nel 1688 da Giovan Battista Besozzi.

Chiesa di San Quirico

La Chiesa di San Quirico è una chiesetta che risale al XIII secolo ed è situata sull’omonimo colle di fronte alla Rocca Borromea. La chiesa è dedicata al bambino Quirico che secondo la storia è stato martirizzato all’epoca dell’imperatore romano Diocleziano.

La facciata esterna della chiesa è a capanna con un portico sorretto da pilastri. Internamente, invece, presenta una pianta con un’unica navata composta da quattro campate, mentre le pareti sono state decorate con affreschi con motivi ornamentali. Attigui alla chiesa si trovano un campanile e un cimitero.

Rocca Borromeo

La Rocca Borromeo è una fortezza costruita a più riprese prima dagli arcivescovi di Milano e successivamente dalle famiglie dei Visconti e dei Borromeo. La fortezza è composta da cinque diversi corpi di fabbrica, costruiti tra l’XI e il XVII secolo: la Torre Castellana, l’Ala Scaligera, l’Ala Viscontea, la Torre di Giovanni Visconti e l’Ala dei Borromeo. Rocca Borromeo è stata costruita in uno sperone roccioso che domina dall’alto la sponda meridionale del Lago Maggiore. Considerata come uno dei castelli meglio conservati della Lombardia, Rocca Borromeo conserva al suo interno sale di grande pregio come la sala del Buon Romano, la Sala della Mitologia, la Sala delle Cerimonie e la Sala dei Fasti Borromeo.

Attualmente parte del complesso ospita il Museo della Bambola e del Giocattolo che è stato fondato nel 1988 dalla principessa Bona Borromeo Arese. Il Museo vanta 12 sale collocate nell’Ala Viscontea e Borromea più due particolari sezioni monotematiche incentrate sulle “Bambole dal mondo” e sugli “Automi”. Altra tappa da non perdere all’interno della Rocca è la Collezione di Maioliche che custodisce più di trecento rarissimi pezzi provenienti da diversi paesi al mondo come Olanda, Francia, Spagna, Cina. Infine, non si può dire terminata la visita alla Rocca senza essere saliti alla Torre Castellana dove è possibile ammirare una vista splendida sul Lago Maggiore.

Museo Archeologico

Camminando lungo le vie del centro storico è possibile trovare anche il Museo Archeologico di Angera che permette di conoscere meglio la storia di questo territorio. Qui si possono trovare reperti che vanno dal Paleolitico all’arte paleocristiana passando per l’Età del Rame e per l’epoca romana. Al suo interno è anche possibile visitare il MABA, o Museo Archeologico dei Bambini, per permettere ai più piccoli di scoprire la storia della città in modo divertente e semplice.

Oasi della Bruschera

L’Oasi naturale della Bruschera è un’area umida naturale di circa 400 ettari a due passi dal centro cittadino che ospita numerosi percorsi e itinerari da percorrere sia a piedi che in bici. Qui attraversando foreste, stagni e verdi prati è possibile ammirare diverse specie di flora e di fauna, come la colonia di cormorani ospitata presso l’Isolino Partegora. Tra gli altri animali presenti nell’Oasi si possono ammirare anfibi, rettili, piccoli mammiferi e numerosi uccelli migratori.

Lungolago di Angera

Il Lungolago di Angera è noto come Allea ed è stato costruito nell’Ottocento insieme ad un viale pedonale circondato di ippocastani. La particolarità di questa zona risiede nei numerosi pratoni, ovvero aree verdi che risultano l’ideale per trascorrere momenti di relax o organizzare pic-nic.

In questa zona si trovano anche numerosi caffè, bar e ristoranti in cui poter prendere un drink con un’ottima vista sul lago. Inoltre, se volete ammirare la città e i borghi circostanti da un altro punto di vista vi consigliamo di fare un bel giro del lago in battello.

Collina di San Quirico

Grazie ai suoi 410 metri d’altitudine la Collina di San Quirico è il punto più alto di Angera. Per raggiungere la cima è possibile seguire percorsi e itinerari immersi nel verde della natura tra coltivazioni di vitigni. In particolare, potete intraprendere il Sentiero delle Erbe che vi permetterà di conoscere diverse erbe spontanee e piante officinali. Sulla sommità della collina di San Quirico sorge la chiesetta di San Quirico Martire che è meta di processioni nelle giornate del Lunedì dell’Angelo e del 25 aprile.

Dove dormire ad Angera

Angera è una cittadina piccola ma accogliente. La sua offerta ricettiva non è ampia come quella delle grandi città ma offre comunque diverse tipologie di sistemazioni che vanno dall’hotel al B&B. Per un soggiorno all’insegna del romanticismo la scelta migliore è sicuramente quella di prendere una camera con vista lago.

Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Hotel consigliati a Angera

Hotel
Hotel Ponti
Angera - 21 Piazza Garibaldi
8,9Favoloso 383 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
Hotel Dei Tigli
Angera - Via Paletta 20Misure sanitarie extra
8,3Ottimo 310 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
Hotel Lido
Angera - Viale Libertà 11
8,1Ottimo 100 recensioni
Vedi Tariffe
Vedi tutti gli alloggi

Come raggiungere Angera

Angera si può facilmente raggiungere in auto o in battello. Chi viaggia in macchina deve percorrere l’autostrada A8, sino all’uscita di Sesto Calende/Vergiate e poi proseguire prima lungo la SS33 del Sempione. Da Como, invece, è possibile viaggiare lungo la A9 sempre fino all’uscita Sesto Calende/Vergiate. Da Varese, invece, è possibile viaggiare lungo la SP36.

Angera è anche raggiungibile in battello grazie ai collegamenti presenti nel Lago Maggiore tra le varie cittadine della sponda sia lombarda che piemontese.

Chi vuole raggiungere Angera in treno deve viaggiare sino alla stazione di Sesto Calende che dista circa 8 km da Angera; una volta lì si può raggiungere la città con il bus o con il taxi. Lo scalo aeroportuale più vicino, invece, è Milano Malpensa che dista circa 30 km da Angera.

Meteo Angera

Che tempo fa a Angera? Di seguito le temperature e le previsioni meteo a Angera nei prossimi giorni.

lunedì 26
21°
martedì 27
10°
23°
mercoledì 28
10°
19°
giovedì 29
12°
20°
venerdì 30
11°
14°
sabato 1
21°

Dove si trova Angera

Angera un comune della provincia di Varese che si trova sulla sponda sud-orientale del Lago Maggiore. La città dista 26 km da Varese, 63 km da Como e 70 km da Milano.

Vedi gli alloggi in questa zona

Località nei dintorni