Varese

Accogliente e ospitale, Varese è una cittadina della Lombardia settentrionale che vanta un grazioso centro caratterizzato da palazzi storici, chiese antiche e ville.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

Situata nella zona nord-occidentale della Lombardia, Varese è una splendida cittadina di origine medioevale che vanta lussuose ville, storici edifici e antiche chiese. Città dalla storia antica, e a tratti travagliata, Varese è una località che custodisce un patrimonio storico, artistico e architettonico che pochi conoscono ma che si rivela come straordinario. Varese, infatti, è nota anche con l’appellativo di “Città giardino” perché nel suo territorio sono presenti un grande numero di parchi e di giardini che spesso appartengono a ville costruite da ricche famiglie della borghesia o da importanti imprenditori.

Tra le personalità che hanno avuto maggiore influenza in città c’è stato sicuramente Carlo Borromeo, arcivescovo di Milano, che ha dato inizio ad un importante periodo di rinnovamento politico e culturale di Varese. In particolare, con lui si è dato un nuovo slancio al complesso di Santa Maria del Monte che è diventata nel tempo une delle più importanti imprese artistiche della Lombardia, tanto da rientrare nella lista di beni Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO insieme con gli altri nove sacri monti di Piemonte e Lombardia.

Con l’unità d’Italia Varese ha vissuto un periodo di grande sviluppo economico e sociale che ha visto la nascita di numerose fabbriche nell’industria cartiera, conciaria, calzaturiera, meccanica ed aeronautica. Questo ha portato un elevato benessere e molta ricchezza tra la popolazione, così sempre più imprenditori hanno deciso di realizzare in città grandi dimore con parco. Diverse tra le ville e i sontuosi alberghi in stile liberty della zona sono stati progettati dall’architetto milanese Giuseppe Sommaruga. Il patrimonio storico, architettonico e naturale che la città è riuscita a conservare nel tempo la rende una meta perfetta per un viaggio che coniuga natura, storia e arte.

Cosa vedere a Varese

Il centro storico di Varese è caratterizzato da diversi siti di interesse architettonico realizzati in stile romanico, barocco o barocchetto lombardo. Tutt’attorno al nucleo più storico di Varese nel tempo sono nate delle storiche “castellanze”, ovvero delle frazioni cittadine che oggi sono parte integrante della città.

Via principale del paese è Corso Matteotti una strada pedonale circondata dalle cosiddette case “a lista” che un tempo svolgevano la funzione sia di bottega che di abitazione privata. Al piano terra, sotto i portici, si trovava l’ingresso dei negozi, mentre ai piani superiori c’era la zona abitativa della famiglia. Oggi Corso Matteotti è il cuore pulsante di Varese ed è ricca di negozi, boutique, bar e ristoranti.

Giardini e Palazzo Estense

Il Palazzo Estense di Varese è stato costruito nel XVIII secolo come residenza di Francesco III d’Este, Duca di Modena e Reggio, amministratore e poi governatore della Lombardia austriaca. Il complesso è stato anche definito da Giacomo Leopardi come la “Piccola Versailles di Milano” per la sua bellezza che ricordava molto lo stile della reggia francese. La facciata rivolta verso il centro città è in stile barocchetto lombardo con cornici in bianco che risaltano sullo sfondo rosa dell’intonaco.

Al piano terra si trovano Salone Estense (o “Salone d’onore”), con un grande camino in marmo sormontato da un ovale con il ritratto del duca, e la sala Aldo Montoli. Uno scalone d’onore porta al primo piano dove si trova la Sala da Ballo, decorata con tele del XVI-XVII secolo. Attorno alla villa sorge il parco con giardino che è stato realizzato su modello di quello che circonda il palazzo imperiale di Schönbrunn. All’interno del giardino si trova anche Villa Mirabello.

Villa Mirabello

Villa Mirabello è una dimora edificata nel corso del XVIII secolo dal Conte Gaetano Stampa di Soncino. La villa deve il proprio nome alla collina su cui si trova che permette di ammirare uno splendido panorama sul Lago di Varese e sulle Alpi.

Negli anni la residenza ha cambiato diverse proprietà e nel XIX è stata anche modificata nell’aspetto con la costruzione di una scuderia. Dal 1948 la residenza appartiene all’amministrazione comunale e oggi ospita il Museo civico archeologico e la Sezione Risorgimentale dei Musei Civici.

Sacro Monte di Varese

Il Sacro Monte di Varese noto anche come “Fabbrica del Rosario” è un importante complesso religioso che è da sempre meta di pellegrinaggi di fedeli. Questa via sacra lunga circa 2 km è costeggiata da 14 cappelle votive, che ripercorrono i misteri del rosario, ed è stata concepita nel Cinquecento da Giovanni Battista Aguggiari.

Per la realizzazione e la decorazione delle Cappelle vennero chiamati i più importanti artisti lombardi dell’epoca, per questo il Sacro Monte di Varese è una testimonianza di grande rilievo della cultura artistica del Ducato di Milano. Per il suo importante valore artistico e storico, dal 2003 il complesso è stato inserito nella lista dei beni Patrimonio dell’UNESCO.

Piazza del Podestà

Camminando lungo Corso Matteotti è possibile raggiungere Piazza del Podestà che ospita il monumento al Garibaldino e il Palazzo del Pretorio, un edificio che nel tempo è stato anche adibito a prigione cittadina. Dalla Piazza si può raggiungere la Basilica di San Vittore, passando attraverso l’Arco Mera, e il magnifico Palazzo Biumi, una dimora seicentesca che ospita il famoso Cortile del Broletto.

Basilica di San Vittore

La Basilica di San Vittore è l’edificio religioso più importante di Varese ed è stato costruito in diversi momenti tra il XVI e il XVII secolo sui resti di una precedente chiesa trecentesca. Esternamente la chiesa presenta una facciata neoclassica in marmo e un campanile eretto tra il XVII e il XVIII secolo.

Il presbiterio a pianta poligonale è la parte più antica della Basilica dato che risale al XVI secolo ed è occupato dall’altare maggiore in stile rococò lombardo eseguito tra il 1734 e il 1742. San Vittore conserva all’interno anche pregevoli affreschi della scuola pittorica barocca lombarda realizzati da Carlo Francesco Nuvolone, Francesco Cairo e Giovanni Battista Crespi detto “Il Cerano”. Adiacente alla chiesa si trova il famoso Battistero di San Giovanni risalente al XIV secolo.

Dove dormire a Varese

Varese è una cittadina accogliente e ospitale che vanta un buon numero di strutture in cui alloggiare. Il centro storico è sicuramente la zona migliore dove dormire dato che da lì è possibile raggiungere con facilità i principali siti di interesse e tutti i servizi. Se viaggiate con i mezzi pubblici o volete godervi il fascino della città anche di sera è consigliato prendere un alloggio in centro e di prenotarlo con un certo anticipo. Per un soggiorno all’insegna del relax e della natura, invece, consigliamo una sistemazione fuori dal centro, magari lungo le sponde del lago di Varese.

Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Hotel consigliati a Varese

Hotel
Palace Grand Hotel Varese
Varese - Via Manara Luciano 11Misure sanitarie extra
8,7Favoloso 3.476 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
Hotel Capolago
Varese - Via Per Bodio 74Misure sanitarie extra
8,5Favoloso 1.813 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
Bis Hotel Varese
Varese - Fusinato 35Misure sanitarie extra
8,2Ottimo 1.712 recensioni
Vedi Tariffe
Vedi tutti gli alloggi

Come raggiungere Varese

La favorevole posizione geografica della città che si trova allo sbocco di alcune valli alpine e delle due direttrici del Sempione e del Gottardo, oltre alla presenza dell’aeroporto di Malpensa, rende Varese una cittadina davvero facile da raggiungere. In auto provenendo da Milano è necessario percorrere prima la A8 e poi la SS707 in direzione Varese. Da Como, invece, è necessario viaggiare lungo la SS342 per raggiungere la città.

In città sono presenti ben tre stazioni ferroviarie: la stazione di Varese, lungo la linea Milano-Varese-Porto Ceresio, la stazione di Varese Nord e la stazione di Varese Casbeno, che si trovano entrambe lungo la ferrovia Saronno-Varese-Laveno. L’Aeroporto di Milano Malpensa dista circa 40 km ed è raggiungibile percorrendo la A8 e la SS336.

Meteo Varese

Che tempo fa a Varese? Di seguito le temperature e le previsioni meteo a Varese nei prossimi giorni.

lunedì 26
20°
martedì 27
21°
mercoledì 28
17°
giovedì 29
11°
18°
venerdì 30
10°
14°
sabato 1
20°

Dove si trova Varese

Varese è una cittadina che si trova nel nord-ovest della Lombardia, non troppo distante dal confine con la Svizzera. La città dista 60 km da Milano, 80 km da Lecco e 100 km da Bergamo.

Vedi gli alloggi in questa zona

Cosa vedere in provincia di Varese

Angera

Angera

Piccolo borgo situato lungo le coste del Lago Maggiore, Angera richiama visitatori per la bellissima Rocca Borromea, l'antico centro storico e i paesaggi naturali.
Leggi tutto

Località nei dintorni