Chiavenna

Chiavenna è un piccolo ma accogliente paesino della provincia di Sondrio che è l'ideale per un soggiorno all'insegna di natura, storia e relax.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

Grazioso paese della provincia di Sondrio, Chiavenna è una destinazione ancora poco battuta dai principali itinerari turistici anche se la città si presenta come una meta molto attraente sia in estate che in inverno. Situata nell’omonima valle, Chiavenna è attraversata dal fiume Mera ed è una località che ha molto da offrire dal punto di vista naturale, artistico, culturale e gastronomico.

Molto probabilmente la città ha origini etrusche ma è durante il periodo romano che Chiavenna assume un ruolo davvero strategico vista anche la sua vicinanza con il confine svizzero. Da qui, infatti, passavano due strade romane: la via Regina, che collegava Chiavenna con il porto fluviale di Cremona, e la via Spluga che collegava Milano con il passo dello Spluga.

Ora Chiavenna è una cittadina che sta investendo molto dal punto di vista turistico ed è l’unica città della provincia di Sondrio ad avere ottenuto il riconoscimento della bandiera arancione del Touring Club Italiano. Il paese, inoltre, vanta anche un vasto patrimonio gastronomico che comprende tra i numerosi piatti gli gnocchetti della Valchiavenna, la polenta taragna, diversi salumi e ottimi vini locali.

Cosa vedere a Chiavenna

Chiavenna è la destinazione adatta per tutti coloro che amano il turismo lento, la tranquillità e la natura. Il centro storico è piccolo e ben raccolto, mentre le aree circostanti offrono la possibilità di organizzare escursioni in mezzo al verde. L’area del centro è riuscita a conservare importanti palazzi storici e chiese di grande valore come la Collegiata di San Lorenzo.

Collegiata di San Lorenzo

La Collegiata di San Lorenzo è il più importante edificio religioso della città e ha origini davvero antiche. Testimonianze riportano che la chiesa fosse già presente attorno al V secolo anche se nel corso degli anni è stata oggetto di diversi lavori di ampliamento. All’interno presenta tre navate e diversi affreschi risalenti al XVIII secolo.

La chiesa ospita anche il Museo del Tesoro dove è possibile ammirare diversi arredi sacri e un raro codice musicale dell’XI secolo. Tuttavia, l’articolo più importante del Museo del Tesoro è la coperta del XI secolo nota come la “Pace di Chiavenna”. Questa è considerata un vero e proprio capolavoro dell’oreficeria dato che presenta oro sbalzato, gemme, perle e smalti.

Palazzo Salis

Palazzo Salis è un edificio che risale al XVIII secolo ed è stato realizzato dalla famiglia dei Salis come residenza per i loro soggiorni in città. La facciata principale è molto elegante così come gli interni. Di grande pregio è sicuramente il Salone dei Ricevimenti che si sviluppa su due piani e presenta pareti adornate da preziosi affreschi.

L’area degli appartamenti, invece, è in stile barocco con decorazioni rococò. Tutt’attorno al Palazzo è presente un giardino con alberi secolari e diverse sequoie. Hanno soggiornato in questa residenza anche la pittrice Angelica Kauffmann (1741-1807) e l’arciduca Ranieri, viceré dell’imperatore Francesco I.

Mulino Moro di Bottonera

Il vecchio Mulino Moro di Bottonera sorge lungo corso del fiume Mera, nel quartiere che un tempo ospitava le attività artigianali di Chiavenna. In quest’area, infatti, sorgevano anche una cartiera, un maglio, due fabbriche di ovatta, diversi birrifici e il pastificio. Esteso su tre piani, il mulino è stato costruito attorno al 1867 con l’installazione di quattro macine, mentre nel 1930 ne sono state aggiunte altre due.

L’attività del mulino procedeva incessantemente giorno e notte ed il lavoro era distribuito su tre turni. Un capo mugnaio aveva il compito di controllare il funzionamento delle macchine e il caricamento nei sacchi dei prodotti della lavorazione. Il mulino di Bottonera è una tappa da non perdere a Chiavenna perchè permette di conoscere uno spaccato molto importante della storia di questi territori.

Crotti

I crotti sono cavità naturali che si sono formate tra i resti di antiche frane e sono caratterizzate dalla presenza del “Sorèl”, una corrente di aria fredda. Quest’aria spira tra gli spazi angusti delle rocce e mantiene all’interno di queste cavità una temperatura di otto gradi sia in estate che in inverno. Il più famoso di questi crotti è sicuramente quello della Caurga.

Grazie alle sue caratteristiche l’ambiente dei crotti si rivela come l’ideale per effettuare la stagionatura di formaggi e salumi e per questo molte di queste cavità sono state trasformate in cantine dove poter assaggiare i prodotti locali. Alcune di queste sono aperte tutto l’anno, mentre altre aprono solo in occasione della Sagra dei Crotti, un evento nato nel 1956 che si tiene generalmente a settembre e richiama migliaia di turisti.

Parco archeologico botanico del Paradiso

Il Parco botanico archeologico del Paradiso è formato da due colli, il “Paradiso” e il “Castellaccio”, che si trovano in una posizione panoramica sulla città di Chiavenna. Il Parco, in realtà, si trova all’interno della più grande riserva naturale “Marmitte dei giganti” ed è ricco di percorsi che permettono di scoprire la fauna e la flora della zona.

I visitatori possono seguire i diversi itinerari che permettono di conoscere le numerose varietà botaniche di fiori, di piante, di specie rare e di vegetazione esotica. Qui, inoltre, sono presenti svariati resti archeologici e storici, le macerie delle vecchie mura e manufatti artistici in pietra ollare.

Cascate dell’Acquafraggia

Le Cascate dell’Acquafraggia non si trovano a Chiavenna ma nel territorio del comune di Piuro, a meno di 10 km di distanza dalla città. Tuttavia questa sono una tappa da fare assolutamente! Queste Cascate sono state apprezzate anche da Leonardo da Vinci durante il suo viaggio in Valtellina tanto che sono state nominate nel suo “Codice Atlantico”.

Le cascate sono visibili anche da lontano e fanno parte di un complesso naturale imponente di grande interesse paesaggistico e geologico. Da qui partono diversi percorsi escursionistici che permettono di ammirare le cascate da diverse angolazioni e di conoscere meglio la flora e la fauna della zona.

Skiarea Valchiavenna

Chiavenna si trova a meno di 20 km dalla cittadina di Madesimo che è parte, insieme a Campodolcino, della Skiarea Valchiavenna. Grazie ai suoi 60 km di piste e a moderni impianti di risalita il comprensorio è meta di tutti coloro che amano gli sport invernali. Questa, infatti, è una zona molto frequentata dagli sciatori ma anche da coloro che praticano snowboard, sci di fondo e ciaspolate.

Dove dormire a Chiavenna

Chiavenna si presenta come la base ideale per visitare quest’area della Lombardia e trascorrere una vacanza all’insegna della tranquillità. Le strutture presenti non sono numerose ma molto ospitali. Il centro storico presenta piccoli ma accoglienti hotel, B&B e appartamenti.

Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Hotel consigliati a Chiavenna

Hotel
Hotel Crimea
Chiavenna - Viale Pratogiano 16Misure sanitarie extra
7,9Buono 1.085 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
Hotel San Lorenzo Chiavenna
Chiavenna - Corso Garibaldi 3
8,6Favoloso 559 recensioni
Vedi Tariffe
B&B
Foresteria B&B Vecchiascuola Pianazzola
Chiavenna - AB. Pianazzola 104
9,4Eccellente 482 recensioni
Vedi Tariffe
Vedi tutti gli alloggi

Come raggiungere Chiavenna

Chiavenna si può raggiungere sia in auto che in treno. Chi arriva da Milano in macchina può percorrere la SS36 del Lago di Como e dello Spluga fino allo svincolo per Chiavenna/ Valchiavenna/Madesimo. Chi proviene da Bergamo deve viaggiare prima lungo la SS342 e poi lungo la SS36. Chi proviene da Sondrio, invece, deve imboccare prima la SS dello Stelvio/SS38 e poi la SS36 del Lago di Como e dello Spluga. La città dispone di una stazione ferroviaria che è il capolinea della linea Colico-Chiavenna.

Meteo Chiavenna

Che tempo fa a Chiavenna? Di seguito le temperature e le previsioni meteo a Chiavenna nei prossimi giorni.

lunedì 26
10°
19°
martedì 27
10°
17°
mercoledì 28
10°
18°
giovedì 29
12°
18°
venerdì 30
12°
16°
sabato 1
11°
22°

Dove si trova Chiavenna

Chiavenna è un comune della provincia di Sondrio situato a nord del Lago di Como proprio al centro della Valchiavenna. La città dista 70 km da Sondrio, 120 km da Milano e 20 km dalla località sciistica di Madesimo.

Vedi gli alloggi in questa zona

Località nei dintorni