Aprica

Accogliente e ospitale, Aprica è la destinazione perfetta 365 giorni all’anno grazie al suo patrimonio naturale che attrae turisti sia in inverno che in estate.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

Aprica è una cittadina della provincia di Sondrio che si trova a cavallo dell’omonimo Passo e il suo territorio si estende tra la Val Camonica e la Valtellina circondato dalle Alpi Orobie e dalle Alpi Retiche Meridionali. Questo paese è sempre stato considerato sin dall’epoca romana un’importante via di comunicazione tra le due valli lombarde. Come piccolo villaggio rurale, Aprica è sempre stata vista come una località accogliente e ospitale dato che era territorio di passaggio obbligato per pellegrini ed eserciti diretti a nord. In particolare, qui era presente già dal Medioevo uno xenodochio, ovvero un ospizio per viandanti, pellegrini e forestieri.

A partire dalla metà dell’Ottocento il governo austriaco decise la costruzione di una strada, l’attuale Strada Statale 39 dell’Aprica, che aveva il compito di collegare Aprica, e più in generale la Val Camonica, con la Valtellina. Grazie a questo collegamento la città si è aperta anche il turismo e nel 1870 qui è stato aperto l’Hotel Aprica, ovvero la prima struttura alberghiera cittadina che nel tempo ha accolto anche personaggi del mondo aristocratico e politico.

Ora il paese di Aprica si presenta come una destinazione turistica perfetta 365 giorni all’anno grazie al suo patrimonio naturale che attrae visitatori sia in inverno che in estate. Durante la stagione invernale Aprica è l’ideale per gli amanti degli sport invernali che possono divertirsi presso le piste del comprensorio Aprica-Corteno, mentre in estate questo territorio richiama gli amanti delle attività all’aria aperta.

Stazione di sport invernali di Aprica-Corteno

Aprica è parte del comprensorio sciistico Aprica-Corteno che vanta oltre 50 km di piste distribuite in quattro ski area interconnesse tra loro grazie a 17 moderni impianti di risalita. L’area più storica del comprensorio è quella di Palabione dove si trovano impianti che portano dai 1100 metri del centro abitato ai 2300 metri di altitudine, a questa si aggiungono l’area di Magnolta, che è composta da circa 15 km di piste, e la ski area del Baradello. I principianti possono fare pratica, invece, all’area Campetti che si raggiunge comodamente dal centro paese. Qui è possibile trovare anche un’area gioco per i bambini che non sciano ma che vogliono comunque divertirsi sulla neve.

Il comprensorio offre anche la possibilità di praticare sci notturno grazie alla Super Panoramica del Baradello che con i suoi 6 km di lunghezza è considerata la pista illuminata più lunga d’Europa. Completano l’offerta diversi tracciati per lo sci di fondo, la pista da pattinaggio e numerosi sentieri per gli amanti delle ciaspole. Chi ama le escursioni con le ciaspole o in Fat Bike può recarsi alla Riserva Naturale di Pian di Gembro dove si trovano diversi tracciati.

Skipass per Aprica-Corteno

Il comprensorio sciistico Aprica-Corteno offre diverse tipologie di ski-pass che vanno da quello orario, al giornaliero, dal mattiniero al pomeridiano. Non manca anche la possibilità di fare abbonamenti stagionali o di ricaricare la Snowit Card online. Lo skipass può essere acquistato alle casse presenti agli impianti di risalita o presso il sito internet ufficiale.

Cosa fare in estate a Aprica

Aprica è la destinazione giusta anche per coloro che vogliono trascorrere una vacanza estiva immersi nel verde della natura. La città vanta oltre 200 km di sentieri, di diverso livello e difficoltà, che possono essere fatti a piedi o in bicicletta. Inoltre, proprio qui termina la Gran Via delle Orobie, un itinerario escursionistico di 130 km lungo le valli del Parco delle Orobie Valtellinesi. Oltre a questo, in città è possibile fare anche arrampicata, golf o tiro con l’arco.

Escursionismo

Coloro che sono meno allenati o le famiglie con i bambini possono utilizzare gli impianti di risalita per arrivare sino in quota e una volta lì seguire semplici itinerari che sanno, però, regalare panorami meravigliosi. Tra i più consigliati ci sono quelli che si trovano nelle aree Magnolta, Palabione e Baradello. Altre zone ricche di facili itinerari escursionistici sono: la Riserva Naturale di Pian di Gembro e la Riserva Naturale delle Valli di Sant’Antonio.

I più allenati possono, invece, divertirsi a seguire tracciati che portano alla Val Belviso, ai laghi di Torena o alla Val Caronella. Gli appassionati di trail running possono percorrere il sentiero “4 luglio”, un percorso lungo 35 km con 2350 metri di dislivello positivo che ogni estate ospita la Sky race nota come Maratona del cielo.

Ad Aprica sono presenti anche diversi sentieri tematici che coniugano natura, storia e cultura. Uno tra i più belli è sicuramente il Sentiero storico-militare “Monte della Croce” che ripercorre i luoghi che erano parte della cosiddetta “Linea Cadorna”, ovvero la linea di difesa italiana durante la Prima Guerra Mondiale. Da non perdere anche una visita all’Osservatorio Eco-faunistico Alpino, un’ampia area di oltre 25 ettari dove è possibile seguire un itinerario naturalistico per conoscere la flora di questi territori e ammirare da vicino alcune specie di animali.

Cicloturismo e Mountain Bike

Aprica è la destinazione perfetta anche per coloro che amano esplorare la natura pedalando dato che è ricca di sentieri, strade bianche e sterrati. In particolare, sono presenti diversi tracciati, di diversa difficoltà, per coloro che amano le discese adrenaliniche da fare in MTB.

È possibile, inoltre, organizzare escursioni anche in e-Bike percorrendo strade che collegano rifugi e malghe in quota e che permettono non solo di ammirare paesaggi meravigliosi ma anche di assaggiare ottimi prodotti locali. Coloro che vogliono cimentarsi nel cicloturismo possono percorrere il Sentiero Valtellina, che costeggia il fiume Adda, oppure possono seguire i percorsi ciclabili che attraversano borghi storici e paesaggi naturali. I ciclisti più allenati possono cimentarsi nelle salite che hanno fatto la storia del ciclismo italiano come Mortirolo, Gavia, Stelvio e il passo Aprica.

Borgo di Aprica

Il piccolo borgo di Aprica è riuscito a conservare un centro storico tradizionale fatto di piccole viette e casette in legno ed è composto da sei storiche contrade. Passeggiando per le stradine si possono notare bellissimi murales realizzati dall’artista locale Alcide Pancot. I murales raccontano la storia del comune e raffigurano alcuni tra i più bei paesaggi della zona.

Aprica ospita anche diversi edifici religiosi che è facile ammirare camminando per il centro. In particolare, è possibile visitare la Parrocchia dei SS. Pietro e Paolo e la Chiesa di Santa Maria assunta con il suo imponente organo a canne. Da non perdere una visita al Santuario di Maria Ausiliatrice. La città, inoltre, ospita diversi eventi di carattere gastronomico e culturale come Sunà da Mars, ovvero la festa popolare che viene organizzata ogni anno a fine febbraio per celebrare la fine dell’inverno. In questa occasione è possibile assaggiare il “mach” che è il piatto tipico locale a base di polenta e salsicce.

Dove dormire ad Aprica

Aprica è una cittadina accogliente e ospitale ma non molto grande ed è una delle poche località sciistiche in cui le piste da sci arrivano proprio in centro paese permettendo di raggiungere l’albergo direttamente con gli sci ai piedi. La scelta delle sistemazioni in città non è come quella delle più rinomate località turistiche ma è comunque molto varia. Dai residence agli hotel, dai B&B agli appartamenti Aprica vanta strutture ricettive di diversa tipologia.

Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Hotel consigliati a Aprica

Hotel
Hotel Arisch
Aprica - Via Privata Gemelli Sn
8,4Ottimo 587 recensioni
Vedi Tariffe
B&B
Relais Villa Brioschi
Aprica - Via Valeriana 187Misure sanitarie extra
8,6Favoloso 341 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
Cristallo Club
Aprica - Via Pineta 2
8,0Ottimo 292 recensioni
Vedi Tariffe
Vedi tutti gli alloggi

Come raggiungere Aprica

Aprica è facilmente raggiungibile in auto. Da Milano in macchina è necessario seguire l’autostrada Milano-Bergamo fino a Seriate e poi la statale 42 fino a Edolo e, infine, la SS39 per Aprica; da Brescia è possibile viaggiare lungo la Superstrada 510 fino a Darfo e poi prendere la statale 42 e la SS39 per Aprica. Da Sondrio, invece, è necessario percorrere la SS38 dello Stelvio e poi la SS39.

La città non dispone di una stazione ferroviaria propria ma quelle più vicino sono la stazione di Edolo che dista 15 km, quella di Sondrio che dista 30 km e quella di Tresenda che dista 13 km. Una volta arrivati ad una di queste stazioni è necessario prendere un autobus per raggiungere Aprica. Sono disponibili grazie a Trenord dei biglietti speciali noti come “Treni della Neve” con che comprendono il biglietto del treno fino alla stazione Tresenda-Aprica-Teglio più la navetta che porta direttamente agli impianti sciistici di Aprica. Gli aeroporti più vicini sono quello di Orio al Serio che dista 113 km e quello di Linate che dista 160 km.

Meteo Aprica

Che tempo fa a Aprica? Di seguito le temperature e le previsioni meteo a Aprica nei prossimi giorni.

lunedì 26
14°
martedì 27
15°
mercoledì 28
11°
giovedì 29
11°
venerdì 30
13°
sabato 1
17°

Dove si trova Aprica

Aprica è un piccolo comune lombardo della provincia di Sondrio che si trova tra la Val Camonica e la Valtellina. La città dista 160 km da Milano, 114 km da Bergamo e 109 km da Lecco.

Vedi gli alloggi in questa zona

Località nei dintorni