Vigevano

Vigevano, famosa a livello mondiale come 'capitale della calzatura', è una cittadina della Lomellina che custodisce un patrimonio architettonico davvero unico!
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

Ordinata e ben curata, Vigevano è una cittadina della provincia di Pavia che è conosciuta per essere un centro industriale di rilievo nazionale. In particolare, questo territorio è stato per anni uno dei principali centri mondiali per la produzione di calzature. La vocazione industriale della città è presente sin dal medioevo quando durante il periodo sforzesco Vigevano era diventato un centro manifatturiero famoso per la lavorazione dei panni di lana e di lino. È sempre in questo periodo che la città ha raggiunto il suo massimo splendore diventando sede di una delle residenze ducali prima degli Sforza e poi dei Visconti.

L’industrializzazione della città è ripresa poi con forza nell’Ottocento con l’apertura in città prima di un birrificio Peroni e, in seguito nel 1866, del primo calzaturificio a modello industriale. Da quel momento il territorio è diventato noto come l’appellativo di “capitale della scarpa” perché qui venivano prodotte migliaia di scarpe esportate in tutto il mondo. Nonostante l’industria calzaturiera non sia più forte come un tempo, Vigevano rimane uno dei centri più importanti per la produzione di scarpe.

Attualmente Vigevano è la località principale della Lomellina e una destinazione che è riuscita a custodire un patrimonio architettonico davvero eccezionale. Visitando la città, inoltre, è possibile conoscere la storia e le tradizioni di un territorio dal passato illustre che ha visto qui protagonisti non solo le famiglie dei Visconti e degli Sforza ma anche artisti come Bramante e Leonardo.

Cosa vedere a Vigevano

Da piccolo borgo della campagna lombarda tra il XIV e il XVI secolo Vigevano è diventata, per volere dei Duchi di Milano, una seconda capitale. Ora il cuore pulsante della città è sicuramente Piazza Ducale che è considerata uno degli esempi più importanti di architettura urbanistica del Rinascimento Lombardo. Oltre ad ospitare il Duomo cittadino la piazza è luogo di ritrovo dei vigevanesi e presenta numerosi bar, ristoranti, boutique e negozi storici.

Duomo di Vigevano

Il Duomo di Vigevano noto anche come Cattedrale di Sant’Ambrogio è stato costruito attorno al XVI secolo su progetto di Antonio da Lonate per volere di Francesco II Sforza. La chiesa è stata costruita nel luogo in cui era già presente un precedente edificio religioso di cui sono rimasti degli elementi decorativi.

Nell’Ottocento il duomo è stato oggetto di restauri e numerosi lavori come la realizzazione dell‘altare maggiore (1828-1830), a opera di Alessandro Sanquirico. All’interno l’edificio religioso si presenta con tre navate finemente decorate dal pittore locale Francesco Gonin.

Ma ciò che non bisogna perdere è una visita al Museo del Tesoro. Divenuta nel Cinquecento città vescovile Vigevano ha accolto donazioni di numerosi oggetti preziosi come calici, paramentali e manoscritti di grande valore. Tra i più importanti spicca il paramentale utilizzato a Milano il 26 maggio 1805 per incoronare Napoleone Bonaparte re d’Italia.

Castello Visconteo – Sforzesco

Il Castello Visconteo – Sforzesco (o Palazzo Ducale) si trova nel punto più alto della città e si presenta come un complesso di edifici che si estende su un’area di oltre due ettari. Il nucleo più antico sembra risalire al X secolo, ma è solo nel Quattrocento che il Castello viene modificato per diventare residenza dei Duchi di Milano, da cui il nome Palazzo Ducale.

In particolare, viene chiamato a corte Bramante che ha ampliato il maschio sul lato orientale realizzando un giardino pensile racchiuso da due edifici porticati. Nell’Ottocento il castello ritorna oggetto di modifiche più consistenti dato che da residenza nobile riprende ad avere ruolo più militare. Attualmente il Castello ospita diversi siti museali come il Museo archeologico nazionale della Lomellina, che si trova nell’area della “terza scuderia”, il Museo Internazionale della Calzatura Pietro Bertolini, la Leonardiana e la Pinacoteca.

Museo della Calzatura

Il Museo della Calzatura intitolato a ‘’Pietro Bertolini” è un sito interamente dedicato alla storia e alla evoluzione della calzatura. Vigevano è nota in tutto il mondo per essere un importante centro di produzione della calzatura dato che qui a metà Ottocento è stato aperto il primo calzaturificio a modello industriale.

Attualmente presso questo Museo è possibile conoscere la storia del settore calzaturiero e come questo si è intrecciato a lungo con la storia di Vigevano. Una sezione è poi dedicata all’evoluzione della scarpa intesa come oggetto di moda e design.

Torre del Bramante

Presso Palazzo Ducale si trova anche la famosa “Torre del Bramante”, un torrione le cui origini sembrano risalire al XII secolo ma che è stato rivisitato nel XV secolo. Con l’arrivo di Ludovico il Moro in città, infatti, non solo il castello è stato rinnovato ma anche la Torre è stata ricostruita da Bramante con eleganti e slanciate forme rinascimentali.

L’edificio vanta sette piani più il capolino, ma solo i primi quattro piani sono accessibili al pubblico fino a ad arrivare ad un terrazzo panoramico che regala una vista stupenda su tutta Vigevano. La Torre è diventata negli anni simbolo della città e scandisce le giornate grazie al suo orologio e al rintocco delle campane.

Leonardiana

La Leonardiana è un nuovo sito museale che è stato allestito sempre all’interno del Castello di Vigevano. Qui attraverso un apposito percorso è possibile ripercorere la vita e l’opera del grande maestro Leonardo Da Vinci che a lungo ha soggiornato a Vigevano.

All’interno di questo particolare Museo si trovano ricostruiti non solo i disegni, i taccuini e le opere realizzati da Leonardo ma anche 26 dipinti attribuiti alla sua mano e riprodotti in scala reale con speciali tecniche ad alta risoluzione. Questa tappa è l’ideale per grandi e bambini!

Piazza Ducale

Piazza Ducale è il vero cuore della città ed è una delle più famose piazze d’Italia per la sua lunga storia. Voluta da Ludovico il Moro nel 1492 è stato Leonardo Da Vinci a progettarla, anche se nel tempo ha poi subito dei cambiamenti.

La Piazza si presenta come uno delle migliori opere urbanistiche in stile rinascimentale ed è stata costruita con l’intento di perseguire la realizzazione della famosa “città ideale” tanto voluta da Ludovico il Moro.

Ora Piazza Ducale è chiusa su tre lati da edifici mentre sul quarto lato si trova il Duomo di Vigevano. La pavimentazione con ciottoli risale alla metà dell’Ottocento così come quella dei portici che in origine era in mattoni a spina di pesce.

Strada coperta

La “Strada coperta” di Vigevano rappresenta una delle più importanti opere di ingegneria militare medievale. La strada è stata realizzata nel 1347 da Luchino Visconti per permettere ai signori di Milano di entrare e uscire dal Castello in gran segreto ma anche come via di fuga in caso di pericolo.

La strada è lunga 167 metri e larga 7 ed è riuscita a rimanere intatta sino ai nostri giorni. Nel Novecento questa strada è stata poi usata dai militari per il trasporto di merci. La Strada è stata restaurata ed oltre ad essere ancora percorribile attualmente ospita anche mostre ed eventi.

Dove dormire a Vigevano

Vigevano si trova in una posizione strategica non troppo lontano da località più famose come Milano, Novara e Pavia, e per questo la città è spesso scelta come base per un soggiorno in Lombardia. Più tranquilla, più economica e ben collegata al resto della regione, Vigevano offre anche una ampia offerta di alloggi.

In città si trovano numerosi hotel, alberghi e B&B soprattutto nella zona del centro storico che permettono di raggiungere facilmente i principali siti di interesse e tutti i servizi.

Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Hotel consigliati a Vigevano

Hotel
Hotel Ducale
Vigevano - Via Trivulzio 8Misure sanitarie extra
6,7Buono 387 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
Hotel Del Parco
Vigevano - Corso Milano 95Misure sanitarie extra
8,3Ottimo 330 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
Nuovo Hotel Vigevano
Vigevano - Corso Togliatti 21Misure sanitarie extra
7,6Buono 329 recensioni
Vedi Tariffe
Vedi tutti gli alloggi

Come raggiungere Vigevano

Vigevano si può facilmente raggiungere sia in auto che con i mezzi pubblici. Chi viaggia in auto da Milano deve percorrere prima la Tangenziale Ovest e poi imboccare la SP ex SS 494 in direzione Vigevano\Abbiategrasso; in alternativa è possibile prendere l’Autostrada Milano – Genova fino all’uscita Gropello Cairoli e poi la SP206 in direzione Vigevano. Da Novara la città si raggiunge viaggiando lungo la SP11R e la SP4, mentre da Pavia tramite la Strada Provinciale ex Strada Statale 596.

La città presenta anche una stazione ferroviaria che vanta collegamenti con le principali cittadine della Lombardia e del Piemonte come Milano, Abbiategrasso, Alessandria e Mortara. Gli aeroporti più vicini, invece, sono Milano Malpensa che dista circa 48 km e Linate che si trova a 54 km di distanza.

Meteo Vigevano

Che tempo fa a Vigevano? Di seguito le temperature e le previsioni meteo a Vigevano nei prossimi giorni.

lunedì 26
11°
22°
martedì 27
12°
22°
mercoledì 28
13°
20°
giovedì 29
13°
21°
venerdì 30
14°
16°
sabato 1
12°
22°

Dove si trova Vigevano

Vigevano è una comune della Lombardia che sorge sulla sponda destra del fiume Ticino nella Lomellina nord-orientale. La città dista circa 38 km da Pavia, 50 km dal centro di Milano e 28 km da Novara.

Vedi gli alloggi in questa zona

Località nei dintorni