Lago di Garda

Adagiato fra Lombardia, Veneto e Trentino, il Garda è uno dei laghi più belli e ricchi di storia della penisola. Qui si trovano borghi dalla storia antica, paesaggi mozzafiato e natura rigogliosa.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze
Cerca

Il Lago di Garda con una superficie di 350 kmq è considerato il lago più grande d’Italia ed è una destinazione perfetta per un viaggio che può combinare storia, natura, relax e ottimo cibo! Già dall’epoca romana i territori del Lago di Garda erano apprezzati dagli imperatori che qui amavano far costruire ville dove trascorrere i momenti di “otium” e di svago. In particolare, Sirmione era una località molto apprezzata come dimostrano i resti della villa romana nota come Grotte di Catullo. Anche nel Rinascimento le sponde del Benaco sono diventate destinazione di un turismo elitario con nobili che qui amavano costruire residenze e ville di lusso.

Il turismo si è sviluppato prima nella zona nord-occidentale del lago grazie anche alla costruzione di hotel, alberghi e residenze di lusso e solo nel Novecento in quella orientale dopo la realizzazione dell’attuale strada gardesana orientale. Questo specchio d’acqua è circondato a sud da verdi colline e a nord da alte catene montuose che lo proteggono dai venti freddi e rendono il clima di questo territorio mediterraneo. La posizione e la conformazione del Lago lo rendono il luogo ideale per la coltivazione di ulivi, limoni e aranci che fanno da sfondo a cittadine e piccoli borghi dalla storia antica.

Ma le caratteristiche del Lago di Garda non sono finite qui. La zona è molto apprezzata anche dagli amanti delle attività all’aria aperta, ciclisti ed escursionisti in primis, che vengono qui per i numerosi sentieri e itinerari che si possono percorrere. In estate, inoltre, il Lago è meta di tutti coloro che amano gli sport acquatici come windsurf, vela e immersioni.

L’ampia offerta di questi territori rende il Lago di Garda una destinazione capace di attirare visitatori non solo da tutta Italia ma anche da altre nazioni europee come Austria e Germania. Le coste orientali del lago rientrano nel territorio veneto, quelle occidentali in Lombardia, mentre il nord fa parte del Trentino. Qui tratteremo in particolare il versante lombardo del Lago dove si trovano cittadine ricche di fascino, di storia e dai panorami davvero spettacolari.

Cosa vedere al Lago di Garda

Grazie ai siti archeologici, ai centri termali, alle suggestive spiagge e ai paesaggi naturali, il Lago di Garda si presenta come la destinazione adatta a tutti. Tra piccoli borghi ed eleganti cittadine, il versante lombardo vanta 20 comuni affacciati proprio sulla costa del Benaco.

Ecco, quindi, una mini-guida alle località più belle del Lago di Garda e ai siti di interesse che non bisogna perdere!

Versante Lombardo del Lago di Garda

Il Garda lombardo comprende il tratto di costa occidentale che si estende da Limone a nord sino a Sirmione nella punta a sud. Questo territorio è, anche dal punto di vista gastronomico, il vero punto d’incontro tra i sapori del Mediterraneo e quelli delle Alpi. Il pesce, l’olio extravergine d’oliva, il vino e gli agrumi sono alimenti della cultura mediterranea mentre i formaggi d’alpeggio, i salumi, il miele, e la selvaggina sono propri delle Alpi.

Alcune località hanno saputo mantenere intatto il loro fascino nel tempo, altre sono diventate un importante destinazione per coloro che amano le attività outdoor. Tra le otto città lombarde che hanno il centro storico direttamente affacciato sul lago le più famose sono: Salò, Sirmione, Desenzano del Garda e Limone.

Sirmione

Sirmione è conosciuta anche come “la perla del Lago di Garda” perché è una città ricca di storia e di fascino. Questo territorio è stato abitato e apprezzato sino dall’epoca romana come dimostra il sito archeologico noto come le “Grotte di Catullo” che custodisce i resti di un’antica domus romana. Il centro unisce siti di grande interesse storico a famosi centri termali dove poter trascorrere momenti di puro relax. In estate chi ama rilassarsi sotto il sole può raggiungere la spiaggia Giamaica, che è così nota per la bellezza delle sue acque color turchese.

Desenzano del Garda

Apprezzata per il suo clima mite e temperato, Desenzano del Garda è una cittadina che vanta un grazioso centro storico piccolo e raccolto. Desenzano è considerata la “porta occidentale” al territorio del Garda lombardo, per questo è scelta da molti visitatori come base per un soggiorno di esplorazione del Lago.

Ideale da scoprire a piedi, Desenzano è una di quelle cittadine dai ritmi tranquilli che si scoprono con piacere durante una gita fuori porta in giornata o un fine settimana di relax. Da non perdere una visita al Castello di Desenzano poiché da lì è possibile ammirare una bellissima vista su tutto il Lago di Garda e i territori circostanti.

Limone sul Garda

Limone sul Garda è una cittadina che sorge lungo le sponde settentrionali del Lago di Benaco ed è famosa a livello internazionale per i suoi splendidi paesaggi che hanno fatto innamorare anche molti artisti. Ideale per una fuga romantica o un fine settimana di pura tranquillità, Limone è un borgo ricco di scorci suggestivi.

Fino agli anni Trenta del Novecento, infatti, la città era raggiungibile solo via lago o attraverso tortuose strade di montagna e questo ha permesso a Limone di custodire intatto il suo fascino. La città è conosciuta in tutto il mondo poiché dall’epoca della dominazione del Ducato di Milano sino alla Prima Guerra Mondiale qui sono stati costruiti terrazzamenti e serre per la produzione di limoni, arance e cedri che sono stati a lungo esportati in tutta Europa.

Salò

Conosciuta per essere stata la sede di numerosi ministeri della Repubblica Sociale italiana durante il periodo fascista, Salò è in realtà una località dal patrimonio storico e architettonico davvero unico. Camminando per le vie cittadine è possibile ripercorrere il suo prestigioso passato dato che la città è stata anche capoluogo della Magnifica Patria durante la dominazione Veneta. Tracce importanti della sua storia si possono ammirare nel centro storico dove si trovano importanti edifici e antiche chiese. Da non perdere una visita al Palazzo del Podestà che si trova nella zona del Lungolago.

Altre località

Lungo la costa lombarda del Lago di Garda si trovano anche altre località, meno famose ma ugualmente suggestive. Pozzolengo, Brescia, Montichiari sono tappe che meritano ugualmente una visita. A poca distanza dal Lago inoltre è possibile visitare anche Gardone che ospita il celebre “Vittoriale degli Italiani”, ovvero il monumentale complesso realizzato dal poeta Gabriele d’Annunzio.

Per ammirare un panorama mozzafiato su tutto il lago è consigliato arrivare sino a Tremosine dove si trova la famosa Terrazza del Brivido. Questa piattaforma sospesa sopra il lago a 350 metri d’altezza si raggiunge percorrendo la Strada della Forra, un percorso stretto e tortuoso che regala scorci mozzafiato sul Lago.

Versante Veneto del Lago di Garda

La costa orientale del Lago di Garda rientra nel territorio della regione Veneto. Su questo versante la cittadina più a nord è Malcesine mentre quella più a sud è Peschiera del Garda. A nord si trovano alte vette a picco sul lago che piano piano lasciano lo spazio prima a dolci colline e poi ad un territorio pianeggiante.

Lungo questo tratto di costa potete trovare splendide cittadine, il Monte Baldo (che è una destinazione spettacolare sia in estate che in inverno), affascinanti piste ciclabili e lunghe spiagge! Tra le città da non perdere ci sono assolutamente Peschiera, Lazise, Bardolino e Malcesine, che vantano tutte uno splendido lungolago, attrazioni culturali e occasioni per fare attività all’aria aperta.

Chi viaggia con i bambini deve sapere che questa è la terra dei Parchi Divertimento. Da Gardaland a Movieland, da LEGO Acquapark all’acquario SeaLife, questi sono solo alcune delle attrazioni che permettono di trascorrere giornate di puro divertimento. Per chi vuole, invece, trascorrere un soggiorno all’insegna del benessere è consigliato il Parco Termale del Garda.

Versante Trentino del Lago di Garda

La punta settentrionale del Lago di Garda è parte del territorio trentino e comprende sia una parte di sponda orientale che una parte di sponda occidentale. Qui si trovano i paesi di Nago, Torbole e la città di Riva del Garda, tutte località che conquistano grazie al loro charme e alle numerose attrazioni. Il versante trentino vanta un paesaggio davvero suggestivo, dato che qui l’ambiente mediterraneo si sposa con quello alpino. In quest’area, infatti, il lago è costeggiato da alte montagne (oltre i 2.000 metri), mentre nei piccoli centri abitati si possono trovare ulivi e limoni in fiore.

La località più famosa della zona è sicuramente Riva del Garda, paese che vanta un centro storico vivace e ricco di palazzi storici, negozi e ristoranti. Incastonata tra il Lago e le Dolomiti di Brenta, Riva è anche la destinazione più amata dagli amanti degli sport all’aria aperta, in particolare per il ciclismo e l’escursionismo. Qui, infatti, si trovano numerosi percorsi e sentieri di diversa lunghezza e difficoltà che permettono di trascorrere piacevoli giornate immersi nella natura.

Da non perdere è sicuramente il Sentiero della Ponale, un percorso che parte da Riva del Garda e costeggia la montagna a picco sul lago regalando viste mozzafiato. Poco distante da Riva, si trova Torbole sul Garda che grazie alla presenza di venti richiama gli amanti di sport acquatici come vela e windsurf. Gli amanti dello sport troveranno interessante anche la cittadina di Arco che permette di praticare surf nelle acque del lago, trekking e arrampicata nell’entroterra.

Come spostarsi

Se cercate un modo davvero suggestivo per visitare le diverse località lungo le sponde del Lago di Garda la navigazione è sicuramente il migliore dato che le strade circostanti possono essere davvero trafficate. Per i turisti, ma anche per molti locali, è molto più pratico e allo stesso tempo affascinante muoversi a bordo di un battello, di un aliscafo o di un traghetto che consentono di ammirare il bellissimo panorama circostante.

La società Gestione Governativa Navigazione Laghi (GGNL) gestisce il trasporto pubblico e garantisce collegamenti tra le località durante tutto l’arco dell’anno. Le corse in aliscafo sono quelle più veloci, mentre quelle in battello spesso permettono di portare a bordo anche la bici. A bordo del battello, inoltre, si ha l’occasione di vedere gran parte delle bellezze del Lago come il Castello di Sirmione, il Golfo di Salò, i terrazzamenti di Limone il Castello di Malcesine. Il traghetto, invece, è perfetto se dove trasportare l’auto da un punto all’altro. Durante al stagione estiva ogni ora partono traghetti da Maderno fino a Torri del Benaco, da Limone a Malcesine e da Riva a Desenzano.

Oltre alle linee del trasporto pubblico ci sono anche compagnie private che organizzano tour del Lago, crociere o gite in barca per ammirare tutta la costa in tranquillità. La maggior parte delle crociere estive lungo le sponde del Lago di Garda ferma a Peschiera del Garda, Salò, Riva, Malcesine e Desenzano.

Lago di Garda, dove dormire in zona

Per vedere tutte le strutture e prenotare un alloggio a Lago di Garda utilizza il form seguente, inserendo le date del soggiorno.

Cerca
Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Hotel consigliati in zona Lago di Garda

Hotel
SeeLE Garda Hotel
Nago-Torbole - Via Delle Busatte 1
8.8Favoloso 689 recensioni
Prenota ora
Hotel
Hotel Villa Alberta
Nago-Torbole - Via Strada Piccola 24Misure sanitarie extra
9.0Eccellente 734 recensioni
Prenota ora
Hotel
Hotel Piccolo Mondo
Nago-Torbole - Via Matteotti 108Misure sanitarie extra
8.5Favoloso 1.309 recensioni
Prenota ora
Vedi tutti gli alloggi

Dove si trova Lago di Garda

Il Lago di Garda si trova a cavallo di tre regioni: Lombardia, Veneto e Trentino-Alto Adige. In particolare, il versante occidentale rientra nel territorio della provincia di Brescia, quello orientale nella provincia di Verona e la costa settentrionale è parte della provincia di Trento.

Località nei dintorni