Cosa vedere in Lombardia

La Lombardia è una regione che vanta storiche città, affascinanti laghi e montagne mozzafiato. Ecco, quindi, una lista delle attrazioni da non perdere assolutamente!
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

Molti vedono la Lombardia come una regione poco attraente e come un centro industriale che con il suo capoluogo Milano è diventata anche un importante centro finanziario. In realtà la Lombardia è molto di più: è una regione dalla storia antica che vanta un ricco patrimonio storico e architettonico e paesaggi naturali davvero mozzafiato. Città d’arte, piccoli borghi, località di montagna e centri termali: tutto questo è la Lombardia, la regione perfetta per un soggiorno all’insegna di storia, natura e relax.

Il nord della regione custodisce alcune delle più belle località sciistiche che in inverno richiamano gli amanti degli sport invernali mentre in estate sono la destinazione perfetta per scappare dal caldo cittadino. La Lombardia non è bagnata dal mare ma vanta ben quattro grandi Laghi (Lago di Como, Lago Maggiore, Lago di Iseo e Lago di Garda) che durante i mesi più caldi sono il luogo perfetto per prendere il sole in tranquillità e praticare sport acquatici.

Coloro che amano una vacanza più culturale possono visitare cittadine come Milano, Bergamo e Mantova, tutte città che rientrano nella lista di beni Patrimonio dell’UNESCO. Non mancano nemmeno le occasioni di relax dato che qui si trovano numerose località, come San Pellegrino e Bormio, che vantano centri termali di ottimo livello.

Se state organizzando un soggiorno o un fine settimana in Lombardia lasciatevi ispirare dalla nostra lista delle tappe da non perdere assolutamente.

Milano

Nota per essere un importante centro finanziario e una città internazionale e cosmopolita, Milano è anche una destinazione da non perdere per le sue bellezze architettoniche e pittoriche. Simbolo della città è sicuramente il Duomo, una delle più grandi e maestose chiese della nostra penisola.

Dal Duomo è facile raggiungere Galleria Vittorio Emanuele II, costruita a metà Ottocento e da allora considerata il “salotto di Milano”. La Galleria attualmente ospita negozi di grandi marchi, bar storici e ristoranti di lusso. Una volta terminata la visita da lì potete camminare sino al vicinissimo Teatro alla Scala che nel secolo scorso ha ospitato grandi compositori.

La città conserva capolavori considerati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO come l’opera “L’Ultima Cena” di Leonardo da Vinci che si trova conservata nel Museo del Cenacolo Vinciano, presso il refettorio del convento del Santuario di Santa Maria delle Grazie. L’itinerario artistico-culturale continua con la visita al Castello Sforzesco e poi alla Pinacoteca di Brera dove si trovano moltissimi capolavori della storia dell’arte italiana.

Chi, invece, vuole approfondire la vita e le opere del grande Maestro Leonardo da Vinci può visitare il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci e il Museo Leonardo3. Da non dimenticare che Milano è anche una città dinamica e moderna, ricca di ristoranti e di locali e con un vasto programma di eventi.

Lago di Como

2Lago di Como, Italia

Considerato da molti come uno dei laghi più belli d’Italia, il Lago di Como (o Lago di Lario) ha nei secoli conquistato tutti i suoi visitatori grazie ai suoi splendidi paesaggi. Il Lago ha forma di “Y rovesciata” con le città di Como e Lecco che si trovano alle estremità meridionali dei due rami, mentre il bacino di Colico è situato a nord.

Lungo le sue sponde si trovano città dalla storia antica come Como e Lecco, ma anche piccoli borghi dall’atmosfera romantica. Tra le località più affascinanti è d’obbligo nominare Bellagio nota come la “perla del lago”. Bellagio sorge sul cosiddetto Triangolo Lariano, ovvero la zona compresa trai due rami del Lago di Como, e regala a tutti i suoi visitatori un’esperienza davvero unica.

Altre cittadine che vale la pensa visitare sono Menaggio, Cernobbio e Varenna che sono tutte famose per la loro tranquilla atmosfera. Il modo migliore per scoprire il Lago e molte delle sue località è certamente tramite una gita in battello che permette di raggiungere con più velocità le diverse cittadine ma anche di ammirare paesaggi meravigliosi.

Lago di Garda

3Lago di Garda, Italia

Il Lago di Garda è la meta perfetta per coloro che vogliono combinare storia, natura, relax e ottimo cibo! Grazie al suo clima mediterraneo e alla sua ampia offerta turistica il Lago di Garda richiama turisti non solo da tutta Italia ma anche dall’Europa.

Lungo le sue sponde, infatti, si trovano numerosi itinerari e sentieri per escursionisti, ciclisti e per tutti coloro che amano fare attività all’aria aperta. Accanto a questo, in estate, il lago presenta anche diverse spiagge e la possibilità di fare sport acquatici.

Non mancano anche le visite a cittadine lombarde dalla storia antica come la suggestiva Limone sul Garda, la romantica Desenzano e la storica città di Salò. Per chi vuole trascorrere momenti di relax alle terme è consigliata la città di Sirmione che vanta ottimi centri termali.

Lago Maggiore

4Lago Maggiore

Il Lago Maggiore o Verbano è un lago prealpino che si trova adagiato tra Lombardia, Piemonte e Svizzera. Gli splendidi paesaggi che circondano questo specchio d’acqua rendono la zona una delle più frequentate in Lombardia soprattutto durante la stagione estiva.

Il Lago Maggiore, però, non vanta solo un ricco patrimonio naturale, ma anche antichi borghi e splendide ville circondate da giardini. Nel versante lombardo del Lago è d’obbligo una tappa ad Angera, per scoprire la sua bellissima Rocca, e a Luino dove è possibile ammirare numerose ville in stile Liberty.

Lungo la sponda piemontese merita una visita Stresa conosciuta come “la perla del Lago Maggiore” per la sua bellezza. Il comune di Stresa vanta nel suo territorio anche l’arcipelago delle Isole Borromee, composto dall’Isola Madre, l’Isola Bella e l’Isola dei Pescatori.

Lago d'Iseo

5Lago d'Iseo, Italia

Il Lago d’Iseo è noto anche come Lago Sebino ed è forse il meno famoso tra i Laghi Lombardi. Situato in Val Camonica tra i territori delle province di Brescia e Bergamo, il Lago di Iseo è una meta tutta scoprire. Patria di un turismo più lento e all’insegna della natura, il Lago di Sebino custodisce un patrimonio naturale, storico ed eno-gastronomico che conquista tutti i suoi visitatori.

Attorno al Lago si trova la famosa zona del vino Franciacorta che richiama tutti coloro che amano visitare le cantine e degustare un ottimo calice di vino accompagnato da assaggi di formaggi locali. Lungo le sponde del Lago si trovano anche cittadine e piccoli borghi che spesso custodiscono siti di grande interesse storico e culturale.

La più grande della città è Iseo che dà anche nome al Lago. Fulcro del paese è Piazza Garibaldi caratterizzata da edifici storici e portici che ospitano negozi e locali. Se cercate una destinazione più romantica invece potete dirigervi a Lovere, mentre per un soggiorno più a contatto con la natura non potete perdervi Monte Isola.

Bergamo

La città di Bergamo è riuscita a conservare sino ai nostri giorni la cinta muraria di origine veneta che è stata dichiarata sito Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. La città ora è divisa dalle mura in due parti differenti, la «Città Bassa» e la «Città Alta», due zone che sono collegate attraverso delle scalinate note come “gli scorlazzini” oppure da una comoda funicolare.

I principali siti di interesse storico si trovano nella “Città Alta”, in particolare nella Piazza Vecchia che ospita la fontana Contarini, il Palazzo della Ragione e la Torre civica. Lo scrittore Hermann Hesse ha definito la Piazza Vecchia come “l’angolo più bello d’Italia.”

Per quanto riguarda gli edifici religiosi a Bergamo non può mancare una visita alla Basilica di Santa Maria Maggiore, il monumento religioso più famoso della città, alla Cappella Colleoni e al Duomo di Bergamo che conserva all’interno la tiara di Papa Giovanni XXIII.

Valtellina

7Valtellina, 23100 Sondrio SO, Italia

La Valtellina, una delle più belle valli della Lombardia, è situata tra le Alpi Retiche occidentali e le Alpi Bergamasche ed è la destinazione perfetta in ogni stagione dell’anno. In questo territorio si trovano anche il settore lombardo del Parco Nazionale dello Stelvio, il più esteso dell’arco alpino, e il Parco Regionale delle Orobie Valtellinesi. In estate questa è la destinazione ideale per tutti coloro che amano le attività all’aria aperta come escursionismo e ciclismo.

Durante la stagione invernale, invece, qui si trovano 400 km di piste dedicate allo sci alpino e più di 200 km dedicati allo sci nordico oltre a numerosi itinerari per le ciaspole. Città principale della valle è senza dubbio Sondrio a cui si affiancano altre destinazioni turistiche importanti come Livigno, Bormio e Morbegno.

Livigno

Perfetta per un weekend o una settimana bianca, Livigno è considerata una vera e propria perla della Valtellina. In inverno Livigno è la meta ideale per coloro che amano le attività sportive dato che la città vanta un comprensorio con 115 km di piste, quattro Snowpark e diversi anelli per lo sci di fondo. La città è, però, una meta molto ambita anche in estate; Livigno, infatti, è nota come “il piccolo Tibet” per i suoi paesaggi incontaminati ed è la destinazione giusta per praticare attività in mezzo alla natura.

Per coloro che cercano un soggiorno in grado di coniugare sport, divertimento e benessere è presente il centro sportivo Aquagranda un complesso che con i suoi 10.000 mq accoglie famiglie, coppie e sportivi. Livigno è anche la destinazione giusta per coloro che amano lo shopping dato che questa è una zona extra-doganale che consente di fare acquisti a costi ridotti grazie ai particolari sgravi fiscali.

Mantova

Considerata un vero e proprio gioiello del Rinascimento italiano, Mantova è una cittadina dal ricco patrimonio architettonico. La città, infatti, è stata inserita insieme a Sabbioneta, nella lista delle città considerate Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO perché il suo centro storico è davvero ricco di tesori.

Tra le prime tappe da fare c’è sicuramente Palazzo Ducale che era la residenza ufficiale della famiglia Gonzaga che ha governato la città per oltre quattro secoli. I Gonzaga sono stati i principali autori dei palazzi, delle chiese e dei monumenti di grande interesse che hanno reso Mantova uno dei principali centri della cultura rinascimentale.

Altro sito da visitare a Mantova è sicuramente Palazzo Te edificato verso la metà del Cinquecento per volere di Federico II Gonzaga che voleva un palazzo per trascorrere i suoi momenti di ozio. Cuore della città, un tempo come ora, è Piazza Sordello che ospita i principali edifici simbolo del potere politico e religioso. Qui, infatti, si trovano il Duomo, il Palazzo Vescovile, Palazzo Acerbi con la Torre della Gabbia e il Palazzo del Capitano che era il nucleo più antico del Palazzo Ducale.

Monza

Ideale per una gita fuori porta da Milano, Monza è una cittadina con un centro storico a misura d’uomo che custodisce numerosi siti di interesse come il Duomo, l’Arengario e i Musei Civici. Punta di diamante della città, però, è sicuramente la Reggia o Villa Reale di Monza che è stata eretta nel XVIII secolo per volere dell’imperatrice Maria Teresa d’Austria.

La Regina voleva una residenza degna di accogliere suo figlio l’arciduca Ferdinando, che era Governatore di Milano, durante le calde giornate estive. Costruita in stile neoclassico, la reggia vanta quasi settecento ambienti tutti elegantemente arredati. Attorno alla Residenza si trovano i Giardini Reali che si estendono per un’area di circa 40 ettari.

Pavia

Pavia è una cittadina accogliente e ordinata che è riuscita a conservare un patrimonio storico e architettonico davvero eccezionale che pochi conoscono. La città è stata prima proclamata da Carlo Magno capitale del Regno Italiano e poi, durante la dominazione dei Visconti, è diventata sede delle corte.

L’edificio simbolo della città è sicuramente la Certosa un complesso costruito nel XIV secolo da Giangaleazzo Visconti come mausoleo di famiglia. La Certosa si trova a circa 8 km dal centro storico della cittadina e la scelta di questa sua collocazione era strategica dato che si presentava a metà strada tra Milano, capitale del ducato, e Pavia.

Altre tappe da non perdere in città sono il Duomo, la cui cupola sembra sia stata realizzata dal Bramante, e il Castello Visconteo che è ora sede dei Musei Civici di Pavia. La scoperta alla città continua con la visita alla Basilica di San Michele Maggiore che è uno dei più notevoli capolavori costruiti in stile romanico-lombardo. Qui nel 1155 è stato incoronato Re d’Italia Federico I Barbarossa.

Sabbioneta

Spesso sconosciuta ai più, Sabbioneta è un’elegante cittadina della Lombardia che, oltre ad essere stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO insieme a Mantova, fa parte del circuito de “I Borghi più belli d’Italia“. La città è nata attorno al Cinquecento grazie al Duca Vespasiano Gonzaga Colonna (1531-1591) che era un estimatore della cosiddetta “città ideale”.

Da non perdere una visita a Palazzo Ducale che è stato edificato verso la metà del Cinquecento da Vespasiano Gonzaga come residenza e come sede dell’attività politica ed amministrativa; a questo si uniscono la Galleria degli Antichi e il Palazzo Giardino.

Prendetevi del tempo per camminare lungo le tranquille vie del centro cittadino dove troverete anche la Chiesa della Beata Vergine Incoronata, che ospita il Mausoleo di Vespasiano I Gonzaga, e il Teatro all’Antica che è considerato uno dei primi esempi di edificio teatrale dell’età moderna.

Mappa

Nella mappa seguente potete vedere la posizione dei principali luoghi di interesse citati in questo articolo

Le province lombarde

Milano

Milano

Milano è una cittadina che vanta numerosi siti di interesse e attività da fare. Ecco una guida che vi aiuterà ad organizzare un viaggio alla scoperta di questa città!
Bergamo

Bergamo

Bergamo presenta, nella cosiddetta Città Alta, un centro storico ben conservato che si trova rinchiuso all'interno delle mura venete, dichiarate Patrimonio UNESCO.
Como

Como

Como è una cittadina che sorge lungo il ramo occidentale dell'omonimo Lago. La città attira turisti grazie al suo patrimonio storico, architettonico e naturale.
Mantova

Mantova

Mantova, grazia alla famiglia Gonzaga, vanta uno dei più ricchi centri rinascimentali sia d'Italia che d'Europa. Per questo la città è considerata Patrimonio UNESCO.
Brescia

Brescia

Cremona

Cremona

Lecco

Lecco

Lodi

Lodi

Monza

Monza

Pavia

Pavia

Varese

Varese

Sondrio

Sondrio

Inoltre

Laghi Lombardi

Laghi Lombardi

I laghi della Lombardia sono apprezzatissimi non solo per gli splendidi paesaggi, ma anche per il patrimonio artistico, le attività sportive, le terme e i prodotti tipici.
Vacanze in montagna in Lombardia

Vacanze in montagna in Lombardia

Quali sono le più belle località di montagna in Lombardia? Quali sport si possono praticare? Ecco una guida per scegliere la destinazione più giusta per voi.